↑ Torna a Enza Bono

Ambasciatrice di Varzi

ENZA BONO “AMBASCIATRICE DI VARZI “

LA MOSTRA personale di Bono Enza, allestita presso la civica biblioteca Malaspina di Varzi è servita a far meritare alla brava pittrice il titolo di "ambasciatrice di Varzi.

Il prestigioso riconoscimento le è stato attribuito dallo stesso sindaco, Giuseppe Tevini, il quale ha notato che in quasi tutti i quadri  di Bono Enza

Figurano gli scorci più belli della Varzi antica. Anche nelle visioni femminili, sia di donne nude che di donne sontuosamente vestite, fanno da sfondo gli aspetti più suggestivi del vecchio borgo, che a Bono Enza ricorda il centro di Siena.

"Sono capitata a Varzi, non molti anni fa, quasi per caso" ha confessato la pittrice "e subito  me ne sono innamorata. Lo stesso interesse per questo accogliente paese sono riuscita a trasmetterlo a tutti  gli amici e visitatori che vengono ha visitare la mostra". "Migliore ambasciatore di lei", ha esclamato il sindaco Tevini "non potevamo avere”.

Questo elogio ha candidato Enza Bono alla nomina di cittadina onoraria di Varzi.

"L’artista si avvale della tecnica mista, per i suoi quadri usa l’olio, gli acrilici e gli acquarelli chinati.
Nelle sue opere l’intensità dei raggi e quella delle proiezioni coinvolgono borghi antichi, con preferenza quello di Varzi, paesi e città, conferendo ad essi suggestive iridescenze".

Pubblicato dal giornale  la Provincia Pavese